CORSO AVANZATO IN ESPERTO IN GRAFOLOGIA GIUDIZIARIA 2017-2018

Scuola Superiore di Grafologia
Anno scolastico 2017-2018
CORSO AVANZATO IN ESPERTO IN GRAFOLOGIA GIUDIZIARIA

 

Informazioni sul corso

Titolo del corso

LA GRAFOLOGIA GIUDIZIARIA TRA GRAFOLOGIA TEORETICA E APPLICATA

A chi si rivolge

Il corso è rivolto a chi è già grafologo o sta svolgendo un corso di formazione grafologica, meglio se specializzato o specializzando in Grafologia peritale, avendo svolto almeno un biennio/triennio di grafologia.

Attestato rilasciato

Il corso rilascia un attestato di specializzazione in Grafologia giudiziaria.

Per chi intende iscriversi all’albo dei periti grafici tenuto presso la sezione civile e/o penale del tribunale di afferenza, il corso, della durata di un anno scolastico, sarà ritenuto equivalente a un anno di tirocinio (è valido per il Tribunale di Bologna e per tutti i tribunali italiani che richiedano un periodo di tirocinio per l’iscrizione all’apposito albo).

 

Obiettivi formativi

Il corso si propone di offrire agli studenti i concetti teorici fondamentali e una più adeguata padronanza operativa degli strumenti grafologici finalizzati alla professione di esperto in grafologia giudiziaria.

Argomenti del corso

Parte teorica

  1. Le potenzialità grafologiche in perizia grafica

  2. La complessità dell’indagine grafologica in perizia: dal segno ai contesti

  3. Grafologia o grafologie? Metodologie grafologiche a confronto

  4. Prospettive transdisciplinari della grafologia

  5. I criteri osservativi in ambito peritale

  6. I rapporti tra consulenti

  7. La relazione interpersonale nella richiesta del saggio grafico

  8. Modalità di costruzione dell’elaborato peritale

  9. Le variabilità della e nella scrittura

  10. Indagini grafologiche sulle alterazioni degli scritti

  11. L’anonimografia

  12. Il testamento olografo

  13. Le diverse forme di ricalco

  14. La mano guidata: nuove frontiere di indagine

  15. Le tecnologie al servizio del grafologo peritale

  16. Le sfide delle nuove tecnologie: la firma grafometrica

  17. La disgregazione grafica del disagio

  18. Il grafologo a confronto con gli albi dei tribunali

  19. Il giudizio conclusivo tra probabilità e certezza

  20. La formazione professionale del grafologo giudiziario

  21. Lo stile multiforme dell’autografia: dalla firma alla sigla

  22. La mente creativa nei falsi di scrittura

 

Parte pratica

La parte pratica del corso è strutturata in esercitazioni grafologico-peritali svolte in forma di lezioni frontali e non frontali.  

La docenza

Il corso è coordinato dal dott. Roberto Travaglini.

Modalità didattiche

Lezioni frontali e non frontali; seminari di approfondimento; gruppi di ricerca; laboratori; tesine di approfondimento; tesi finale.

Testi

A. Gustapane, R. Travaglini, Manuale di grafologia giudiziaria penale, BUP, Bologna, 2016 (va studiata la parte relativa alla grafologia giudiziaria)

I docenti indicheranno eventuali testi integrativi di riferimento.

Programmazione didattica

Le lezioni frontali si tengono un sabato al mese, dalle ore 10 alle ore 14.

La prima lezione è prevista per ottobre 2017.

Le date da novembre a giugno saranno indicate entro il 30 settembre 2017.

Il monte ore complessivo previsto è di 120 ore, composte da 36 ore di lezioni frontali e le restanti ore da lezioni non frontali (consistenti in esercitazioni, tirocini con esperti, gruppi di ricerca, tesine di approfondimento; e nella elaborazione e discussione della tesi finale).

È obbligatoria la frequenza ad almeno il 70% delle ore di lezioni frontali.

 

Modalità di accertamento

Al termine del corso è previsto un esame finale con un colloquio sui temi trattati a lezione, un’esercitazione su un caso peritale e una discussione su una dissertazione scritta finalizzata ad approfondire, con una ricerca personale, un argomento previsto dal corso.

Al positivo superamento della prova finale, sarà rilasciato l’attestato di Esperto in Grafologia giudiziaria.

Iscrizioni

Il corso è a numero chiuso. Numero minimo di iscrizioni: 8. Numero massimo: 15.

Le iscrizioni si chiudono al raggiungimento del quindicesimo iscritto o, altrimenti, il 30 settembre 2017.

Costo del corso

Il pagamento della prima rata di euro 1.200 (+ IVA) deve essere eseguito entro il 30 settembre 2017. Il pagamento della seconda rata di euro 800 (+ IVA) va fatto entro il 31 gennaio 2018.

Per chi possiede un attestato di Consulente grafologo rilasciato dalla Scuola Superiore di Grafologia di Bologna (AGAS) o è attualmente iscritto all’AGAS è previsto uno sconto del 35%.
Per i soci A.G.P. è previsto uno sconto del 30%. 
Per chi esegue il pagamento entro il 30 giugno 2017 è previsto uno sconto di 100 euro.

Modalità di pagamento

-          versamento su C/C postale n. 7407335, intestato a AGAS, via degli Angeli, 13, 40124 Bologna;

-          bonifico bancario: ABI 07601, CAB 02400, C/C n. 7407335 (IBAN: IT31G0760102400000007407335), intestato a AGAS.